Terre del Conero





In questa sezione troverete tante curiosità e approfondimenti sul nostro territorio, sulle sue tradizioni alimentari, sul mangiar sano e semplici ricette per gustare al meglio i nostri prodotti.

Il pane Terre del Conero

Il pane è uno dei progetti speciali promossi dalla filiera e dal Parco Naturale del Conero: si tratta di un pane a lievitazione naturale, realizzato con grano spezzato e farine di alta qualità provenienti da coltivazioni comprese nellʼarea del Conero.

Questo prodotto è il risultato della cooperazione tra le aziende agricole locali produttrici di cereali certificati BIO o QM, lʼEnte di ricerca Assam preposto alle analisi dei campioni, alle indicazioni varietali e alle tecniche di coltivazione, i molini per la macinazione e lo stoccaggio dei cereali e alcuni panificatori qualificati, coordinati da un tecnico esperto di panificazione.

L'intenzione è sempre stata quella di ottenere un pane di alta qualità, identificabile con il territorio di provenienza grazie alla materia prima, e riconoscibile per forma, gusto e componenti nutrizionali.
Per questo ogni fase necessaria alla sua produzione è stata rigorosamente controllata: si è cominciato dal processo di qualificazione delle farine attraverso la scelta e poi la semina delle varietà di grano tenero più idonee alla panificazione e alla realizzazione dei prodotti da forno; si è scelto di utilizzare solo tecniche di coltivazione di difesa integrata e no OGM che consentissero di mantenere l'opportuna fertilità del terreno e di limitare l'uso di input chimici; si sono date specifiche indicazioni ai mulini per ottenere farine di alta qualità, molto versatili e adatte sia per la preparazione del pane che di altri prodotti da forno; si è poi selezionato un tipo di stoccaggio che permettesse una conservazione «naturale» del prodotto; infine, per prepararlo, si è scelta una madre di lievito proveniente da un unico ceppo, quello nato nel 2012 nel comprensorio del Conero, e ottenuta grazie allʼacidificazione spontanea di farina, acqua e corbezzolo. Ed è stato questo frutto tipico del territorio a dare al prodotto, oltre al suo gusto particolare, una sorta di marchio identificativo: è infatti dal nome greco di questa pianta, kòmaros (κόμαρος), che deriva il nome del Monte Conero.

Il pane Terre del Conero, disponibile solo presso fornai e rivenditori autorizzati e riconoscibile grazie allʼapposito marchio, rappresenta dunque perfettamente lo spirito del progetto di filiera agroalimentare di cui fa parte: è un prodotto di alta qualità, rigorosamente controllato, fatto con ingredienti sani e assolutamente locali e così buono da far bene alla natura.



Condividi su:


Terre del Conero Agricoltori per Natura, soc. coop. agr. Via Peschiera 30, 60020 Sirolo (AN) P.IVA 02474980428
Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale